Chi siamo

iobevobene”, lo slogan di un gruppo di appassionati di vino

Il nostro obiettivo è parlare di vino e di tutto ciò che in qualche modo è legato alla sua cultura, far conoscere i produttori che, con il loro lavoro e la loro dedizione, sono capaci di creare prodotti di assoluto pregio.
Tutto questo grazie ad una squadra di appassionati con cui organizzare una degustazione, selezionare e presentare dei vini grazie a competenti sommelier. Dall’enotecario professionista ai semplici appassionati!

Il vino deve essere raccontato da chi lo fa

La visita in cantina, un’ottima occasione per conoscere da vicino i produttori, che spesso sono piccole realtà familiari dove si lavora da generazioni. Ascoltare le loro storie, passeggiare tra le vigne, gustare il frutto di un duro lavoro fatto di passione e sacrifici. Passeggiare tra i filari è un’esperienza assolutamente da provare, che fa star bene in tutti i sensi e ti rimette in sintonia con la natura.

Email Address: info@iobevobene.org

Connect via Social Media

posts by IoBevoBene

Cantina San Michele Appiano: una storia di vini di successo

Pinot Bianco, Pinot Nero, Sauvignon e Chardonnay: questi sono i cinque vitigni su cui ha scommesso la cantina altoatesina che da sempre spicca per qualità ed espressione nel panorama nazionale ed internazionale.

“Un Mare diVino 2022”: Anzio e Terracina i due teatri di degustazioni vista mare

Quarta edizione per la kermesse Mare DiVino che torna ad animare due delle più celebri mete del litorale laziale. 1 e 2 luglio per Anzio e 22-23 luglio per Terracina, dall'aperitivo fino a tarda serata per un denso programma che celebra il vino e la cucina laziali.

Al Vinoforum grande successo di pubblico e di critica per il Magliocco

Si chiama Magliocco, ed è il vitigno principale di tutta la provincia cosentina, sia per presenza in vigneto che per rendimento qualitativo. Grazie al Consorzio Terre Di Cosenza dop, il Magliocco ha registrato un sonoro e immediato successo di pubblico e di critica fin dal primo giorno di Vinòforum, l’evento romano che si è appena concluso al Parco di Tor di Quinto.

Vinoforum: dalla provincia di Bergamo la più piccola docg d’Italia

31 ettari per creare un’opera d’arte: un moscato passito a bacca rossa. Il Moscato di Scanzo è la più piccola docg d’Italia, e i frequentatori di Vinòforum hanno avuto il privilegio di visitare lo stand del Consorzio di tutela che prende il nome da questo vino da meditazione che vanta radici antichissime.